Economia

Pil, l’Ue si appresta a tagliare le stime di crescita dell’Italia

Dalla precedente stima dell'1,2% ci si attende uno 0,2%

La Commissione europea si appresta a rivedere le stime di crescita dell’Italia per il 2019, con un drastico taglio della sua ultima previsione sul Pil di novembre (1,2%) e di quella inserita dal Governo in manovra (1%). Secondo quanto riferisce l’ANSA, nelle previsioni economiche invernali che la Commissione Ue pubblicherà domani, il Pil 2019 dell’Italia dovrebbe essere rivisto a 0,2%.
Questo dato tiene in considerazione anche gli effetti della manovra varata a dicembre, precisano fonti europee.

Tags

Articoli correlati