Economia

Pil, stop alla ripresa: Bankitalia taglia le stime di crescita

La Banca d'Italia ha rivisto al ribasso le previsioni sulla crescita: nel 2019 si prevede solo un +0,1%

Brutte notizie per l’economia italiana, con il Pil che secondo Bankitalia dovrebbe segnare solo un +0,1 per cento quest’anno. La Banca d’Italia ha infatti rivisto al ribasso le previsioni sulla crescita economica dell’Italia. L’anno prossimo il Pil dovrebbe accelerare segnando un +0,8% e arrivare al +1 per cento nel 2021.
All’inizio di giugno le stime erano state tagliate a +0,3% per il 2019, +0,7% per il 2020 e +0,9% per il 2021. Come spiega Via Nazionale, la crescita del Pil è ora più bassa di 0,6 punti percentuali nel complesso del 2019-2021.

Tags

Articoli correlati