Economia

Pil: Brunetta, confermato +6,3% nel 2021, forse di più

ROMA, 03 GEN – “L’economia italiana nel mese di dicembre conferma la straordinaria resilienza della sua manifattura. L’indice PMI manifatturiero relativo al mese di dicembre, si attesta per il diciottesimo mese consecutivo in territorio di espansione, a quota 62, ben oltre il 50, che è lo spartiacque tra l’espansione e la contrazione”. Lo afferma il ministro della P.a. Renato Brunetta in una nota. “Questi dati – aggiunge – rafforzano la previsione di crescita del Pil per il 2021 al +6,3% e, anzi, potrebbero portarci in dono qualche ulteriore decimale: magari potremmo registrare una crescita della nostra economia al +6,4/6,5%”. “La linea fin qui seguita dal Governo ha consentito il massimo livello di apertura delle attività economiche, sociali e culturali con il massimo livello di sicurezza sanitaria. Questa strategia si sta rivelando sempre di più il key driver dell’ottima performance economica del nostro Paese”, sottolinea il ministro. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati