Economia

Pensioni: Durigon, ora quota ponte 41+62, poi vera riforma

ROMA, 20 NOV – “Noi proporremo una quota ponte che è quota 41 che inizia con un paletto degli anni. Questo credo che sia necessario perché un riforma pensionistica strutturale così complessa con tanti sistemi di fuoriuscita credo vada messa a regime con un confronto”. Lo ha detto il sottosegretario al lavoro Claudio Durigon (Lega) a SkyTg24, precisando che per ora “abbiamo creato questa formula di 41 e 62”. “Fare le cose di fretta avrebbe portato degli errori”, ha aggiunto: ma serve una “riforma pensionistica complessiva che lanci definitivamente quota 41” e “ci prendiamo l’anno successivo per pensare questa norma insieme alle parti sociali”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati