Economia

Nuovo ko in Borsa (-8,5%), per Mps sfida aumento ed esuberi

MILANO, 29 GIU – Nuova seduta di forti vendite per Mps con il titolo in asta di volatilità che segna un calo teorico dell’8,5%, dopo aver scambiato al nuovo minimo storico di 0,559 euro. Anche ieri la banca senese erano finita sotto pressione, chiudendo la seduta in calo del 6,9%, con un saldo negativo del 18% dalla presentazione del piano industriale, giovedì scorso. La banca, che capitalizza circa 600 milioni, dovrà affrontare un aumento da 2,5 miliardi e tagliare di quasi il 20% i suoi dipendenti entro fine anno. L’ad Luigi Lovaglio incontrerà gli investitori, volando anche a Londra, per convincerli della credibilità del suo progetto. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati