Economia

Manovra: Bankitalia, criticità fisco, dipendenti penalizzati

ROMA, 05 DIC – In manovra alcune delle misure non connesse all’emergenza energetica “presentano aspetti critici che la Banca d’Italia ha più volte segnalato in passato con riferimento a misure analoghe. La discrepanza di trattamento tributario tra dipendenti e autonomi, e all’interno di questi tra quelli sottoposti a regime forfettario ed esclusi, risulta accresciuta”. Lo ha detto Fabrizio Balassone di Bankitalia in audizione sulla manovra. “In un periodo di inflazione elevata la coesistenza di un regime a tassa piatta e uno soggetto a progressività come l’Irperf comporta un’ulteriore penalizzazione per chi soggetto a quest’ultimo”, ha detto. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati