Economia

L’aumento Mps coperto al 96,3%, alle banche 93 milioni

MILANO, 03 NOV – L’esercizio dei diritti inoptati venduti in Borsa dell’aumento di capitale di Mps ha portato alla sottoscrizione di ulteriori 29,46 milioni di azioni circa, per un controvalore di 58,9 milioni di euro, portando la copertura della ricapitalizzazione da parte del Mef, dai subgaranti e dei sottoscrittori dell’aumento al 96,3%. Le otto banche del consorzio di garanzia e il fondo Algebris, garanti dell’aumento, dovranno accollarsi azioni per un controvalore di poco più di 93 milioni di euro. Lo comunica Mps in una nota. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati