Economia

Lagarde, stretta finanziaria adesso frenerebbe ripresa

ROMA, 03 NOV – “Una stretta delle condizioni finanziarie non è desiderabile ora che il potere d’acquisto è già compresso dai rincari energetici e dei carburanti, e rappresenterebbe un freno non necessario alla ripresa”. Lo ha detto Christine Lagarde, presidente della Bce, mandando un segnale contro il rialzo dei tassi di mercato durante un intervento per il 175mo anniversario della Banca del Portogallo. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati