Economia

Lagarde, netto calo prezzi energia in primo semestre 2022

BRUXELLES, 15 NOV – “La carenza di materie prime, attrezzature e manodopera pesa sulla produzione manifatturiera, indebolendo le prospettive a breve termine. Sebbene la durata dei vincoli all’offerta sia incerta, è probabile che persistano per diversi mesi e si attenuino gradualmente solo nel corso del 2022″. Lo ha detto la presidente della Bce, Christine Lagarde, in audizione al Parlamento europeo. Lagare ha inoltre sottolineato che gli attuali prezzi dei futures indicano un notevole allentamento dei prezzi dell’energia nella prima metà del 2022”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati