Economia

La Juventus crolla in Borsa dopo le dimissioni del cda

MILANO, 29 NOV – Juventus in forte calo a Piazza Affari dopo le dimissioni in blocco del cda, in scia all’inchiesta della Procura di Torino sui bilanci gonfiati e alle contestazioni della Consob sui conti. Il titolo, che è stato anche sospeso per eccesso di volatilità, cede il 4,94% a 0,265 euro, dopo essere arrivato a perdere fino al 10,4%, con una capitalizzazione di Borsa ridottasi a circa 670 milioni di euro. La controllante Exor, holding della famiglia Agnelli, è fiacca sul listino di Amsterdam, dove cede lo 0,1% a 74,4 euro. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati