EconomiaItalia

Istat, spesa mensile famiglie invariata rispetto al 2017. Ampio divario nord-sud

Al nord-ovest si spendono in media 800 euro in più rispetto alle Isole. Calabria fanalino di coda

Istat, la spesa media mensile delle famiglie italiane è sostanzialmente invariata rispetto al 2017. Il valore corrente della spesa mensile è di 2.571 euro. Nel rapporto dell’Istat si legge che “la spesa è ancora lontana dai livelli del 2011, 2.640 euro mensili, cui avevano fatto seguito due anni di forte contrazione”.

Il rapporto rileva inoltre che nel 2018 la spesa è poi cresciuta meno dei prezzi: prendendo in considerazione il tasso di inflazione dell’1,2%, la spesa diminuisce dello 0,9%, segnando una contrazione per la prima volta dal 2013. Si è interrotta così la dinamica positiva registrata dal 2014 al 2017.

L’Istat mette in evidenza il grande divario persistente tra le varie regioni. Al nord-ovest si spendono in media 800 euro in più di spesa mensile rispetto alle Isole ma il divario scende sotto il 40% per la prima volta dal 2009. Le regioni con la spesa media mensile più alta sono Lombardia, Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige. La Calabria si conferma la regione con la spesa più contenuta, vale a dire 1.902 euro, seguita dalla Sicilia a 2.036 euro. La più alta spesa destinata ai prodotti alimentari si registra in Campania, seguita a ruota dalla Calabria.

Tags

Articoli correlati