Economia

Istat, ad agosto +83mila occupati ma -425mila su anno

ROMA, 01 OTT – Il tasso di disoccupazione ad agosto scende al 9,7% (-0,1 punti su luglio) ma tra i giovani (15-24 anni) sale al 32,1% (+0,3 punti). Lo comunica l’Istat, segnalando che su base mensile “prosegue la crescita degli occupati già osservata a luglio”, che segna un +0,4% pari a +83 mila unità mentre sull’anno il calo risulta dell’1,8%, pari a -425 mila unità. Nei dodici mesi, il calo non riguarda i lavoratori permanenti, che crescono dello 0,9% (+135 mila), ma soltanto i dipendenti a termine (-14,0% pari a -425 mila) e gli indipendenti (-2,5% pari a -135 mila). Nel complesso, il tasso di occupazione ad agosto sale al 58,1% (+0,2 punti rispetto a luglio). Nonostante la crescita congiunturale degli occupati rilevata a luglio e ad agosto, il livello dell’occupazione è ancora inferiore di oltre 350 mila unità” rispetto a quello di febbraio 2020. E rimane “più elevato sia il numero di persone in cerca di lavoro, di circa 70 mila unità, sia quello degli inattivi, di oltre 250 mila unità”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati