Economia

Inwit: target su emissioni approvati da Onu e WWF

MILANO, 21 FEB – Inwit, l’operatore italiano per le infrastrutture wireless controllato da Vodafone e Tim, ha ottenuto la validazione da parte di Science Based Target initiative (SBTi), dei target di riduzione delle emissioni. Il progetto Science Based Target Initiative è promosso da alcune tra le più autorevoli istituzioni nell’ambito della lotta al cambiamento climatico: il Global Compact delle Nazioni Unite, il World Resource Institute, il WWF, CDP e We Mean Business, una coalizione globale non profit che collabora con le imprese, ricorda una nota. Con l’obiettivo di raggiungere la Carbon Neutrality entro il 2025, Inwit ha definito una strategia climatica coerente con le indicazioni della COP26 di Glasgow, che puntano a mantenere il riscaldamento globale sotto 1.5 °C e l’approvazione dei target di riduzione delle emissioni CO2 da parte del comitato scientifico SBTi certifica il reale impegno dell’azienda per la transizione verso un’economia low-carbon. “Aver ottenuto questa importante validazione conferma la validità della nostra strategia per la creazione di un business sempre più sostenibile nel percorso verso la carbon neutrality entro il 2025 – ha dichiarato Giovanni Ferigo, Ad di Inwit -. Un percorso, allineato con gli accordi internazionali sul clima, che prevede investimenti in iniziative di efficienza energetica e di sviluppo di fonti rinnovabili e l’utilizzo, a partire da quest’anno, del 100% di energia elettrica da fonti rinnovabili”. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati