Economia

Gualtieri, sintonia con proposte Csc, ora cambio paradigma

ROMA, 10 OTT – Il Rapporto del Csc è “solido e condivisibile sia nella parte analitica abbastanza vicina a quella del governo sia per la parte di raccomandazione e di policy, molto in sintonia con l’impostazione che abbiamo dato alla Nadef e che intendiamo dare al Recovery Plan, partendo proprio dal titolo, la necessità di un cambio di paradigma, perché il problema dell’Italia non è solo fare arrivare la seconda parte della V il più alto possibile ma affrontare i problemi strutturali su andamento del Pil, produttività e occupazione”. Così il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri alla presentazione del nuovo Rapporto di previsione sull’economia italiana del Centro studi di Confindustria (Csc). (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati