Economia

Gli aiuti sull’energia più efficaci per famiglie più povere

ROMA, 18 OTT – Gli interventi di sostegno varati dal governo contro il caro-energia “hanno contenuto di circa il 46% (3,2 punti) l’aumento della spesa collegato all’inflazione”. Lo afferma l’Ufficio parlamentare di Bilancio parlando di “un sensibile effetto redistributivo” degli aiuti di cui hanno beneficiato le famiglie da giugno 2021 a settembre 2022 per un totale di circa 27 miliardi. Le misure di sostegno hanno ridotto l’impatto dell’inflazione sulle famiglie del primo decile (quello con il livello di spesa più basso) di circa l’88% (9,6 punti), portandolo a un livello pari a circa un terzo di quello medio (1,3 punti contro 3,7). (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati