Economia

Finanza, Ivanka Trump è in corsa per la Banca Mondiale

Ivanka è stata coinvolta nel 2017 per il lancio di un fondo della Banca Mondiale per le donne imprenditrici

Ivanka Trump, la figlia e consigliere del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, sarebbe in corsa per assumere la presidenza della Banca Mondiale al posto del dimissionario Jim Yong Kim. La notizia è stata diffusa dal Financial Times, secondo il quale in corsa ci sarebbe anche Nikki Haley, l’ex ambasciatrice americana all’Onu.

Ivanka Trump è stata coinvolta direttamente nel 2017 nel lancio di un fondo della Banca Mondiale per promuovere la creazione di imprese da parte delle donne nei paesi in via di sviluppo. Questa iniziativa è denominata “Women Entrepreneurs Finance Initiative” (We-Fi).

Tags

Articoli correlati