Economia

Fed: George, inflazione alta, avanti con rialzi tassi

NEW YORK, 25 AGO – L’inflazione è alta e la Fed deve alzare i tassi per rallentare la domanda: la banca centrale americana ha spazio per aumentare il costo del denaro e deve andare avanti fino a quando non ci saranno segnali chiari che i prezzi scendono. Lo afferma il presidente della Fed di Kansas City, Esther George, in un’intervista. Intanto nella riunione del 21 luglio della Bce “i membri hanno notato che vi sono segnali crescenti di una flessione dell’attività economica nell’area dell’euro che potrebbe estendersi fino al 2023”, si legge nelle minute della riunione del Consiglio direttivo di luglio. Nel manifatturiero, l’indicatore si era contratto “per la prima volta dalla metà del 2020”, e i dati dell’indagine sui nuovi ordini e le aspettative delle imprese “hanno suggerito che questo indebolimento sarebbe continuato nei prossimi mesi”. Inoltre la fiducia dei consumatori è scesa al minimo storico e l’inflazione sta erodendo ricchezza redditi reali. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati