Economia

Fed alza tassi di un quarto di punto, primo aumento dal 2018

NEW YORK, 16 MAR – La Fed alza i tassi di interesse di un quarto di punto, portandoli in una forchetta fra lo 0,25% e lo 0,50%. Per la banca centrale è il primo rialzo dal dicembre 2018. La guerra in Ucraina – spiega l’istituto – potrebbe creare pressioni inflazionistiche e rallentare la crescita. Si stimano sette rialzi dei tassi di interesse nel 2022, “L’inflazione resta elevata”, afferma la Fed al termine della due giorni di riunione. Si prevede una crescita americana al 2,8% quest’anno e al 2,3% nel 2023. Il tasso di disoccupazione dovrebbe attestarsi nel 2022 e nel 2023 al 3,5%, mentre l’inflazione è stimata quest’anno al 4,3% e il prossimo al 2,7%. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati