Economia

Eni: ok a bilancio, cedola 2021 Tesoro da 940,4 milioni

ROMA, 11 MAG – L’assemblea degli azionisti di Eni ha approvato il bilancio 2021 chiuso con l’utile di 7,674 miliardi. Lo rende noto la società al termine della riunione che ha anche approvato il pagamento del saldo del dividendo di 0,43 euro per azione che risulteranno in circolazione alla data di stacco cedola, escluse le azioni proprie in portafoglio a quella data. Il pagamento sarà effettuato il 25 maggio 2022, con data di stacco il 23 maggio 2022 e “record date” il 24 maggio 2022. Con il dividendo 2021 di 0,86 euro per azione, all’azionista pubblico che ha il 30,33%, vanno in totale 940, 6 milioni di euro. Inoltre l’assemblea dei soci di Eni, “tenuto conto della Politica di Remunerazione degli Azionisti approvata dal Cda il 17 marzo 2022, approva la distribuzione, a titolo e in luogo del pagamento del dividendo relativo all’esercizio 2022, di una somma di 0,88 euro per azione da operarsi, in tranches di pari importo, nei mesi di settembre 2022, novembre 2022, marzo 2023 e maggio 2023”. La quota totale che spetterà al Tesoro sarà intorno a 962,5 milioni. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati