Economia

Enel: Ebitda e utile netto in crescita in 2024, oltre stime

MILANO, 24 NOV – Nel 2024 Enel prevede che l’Ebitda ordinario di Gruppo raggiunga i 21,0-21,6 miliardi di euro, rispetto ai 18,7-19,3 miliardi di euro stimati nel 2021. L’utile netto ordinario di Gruppo è atteso in crescita a 6,7-6,9 miliardi di euro nel 2024, rispetto ai 5,4-5,6 miliardi di euro stimati nel 2021. Tra il 2020 e il 2030 l’Ebitda ordinario del Gruppo Enel è previsto in aumento del 5-6% in termini di tasso annuo di crescita composto (CAGR), a fronte di un utile netto ordinario di Gruppo previsto in aumento del 6-7%, sempre in termini di CAGR. Lo comunica il Gruppo energetico presentando oggi il Piano Strategico 2022-2024 ai mercati finanziari e ai media e la propria visione strategica al 2030. Il colosso energetico, inoltre, anticipa di 10 anni il proprio impegno “Net Zero”, dal 2050 al 2040, sia per le emissioni dirette sia per quelle indirette. “Il Piano di quest’anno, con 170 miliardi di euro di investimenti diretti entro il 2030, rappresenta un punto di svolta. La sua attuazione ci consente di avanzare dal precedente decennio della scoperta dell’Energia rinnovabile all’attuale decennio dell’Elettrificazione”, ha detto l’ad di Enel, Francesco Starace (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati