Economia

Ecofin: la procedura d’infrazione contro l’Italia è giustificata

Arriva la conferma dell'Ecofin, che avalla le valutazioni di Bruxelles

L’Ecofin ha avallato le valutazioni della Commissione europea sui conti pubblici dell’Italia, in particolare quella sull’inadempienza alla regola del debito in base alla quale appare giustificata una procedura per eccesso di deficit. Il vicepresidente della Commissione Europea, Vladis Dombrovskis, ha detto che «Ora sta all’Italia portare alcuni elementi addizionali di cui tenere conto prima di procedere a altri passi procedurali, ma quello che conta adesso è che debito e deficit vengano messi su una traiettoria di discesa».
Dombrovskis ha spiegato: «Uno dei nostri compiti è assicurare stabilità finanziarie negli stati, per questo è importante che anche in Italia i conti vengano messi su un percorso sostenibile: il debito deve calare e non salire. Questa è la sostanza della nostra discussione con le autorità italiana».

Tags

Articoli correlati