Economia

Creval: cda boccia opa Credit Agricole, prezzo non congruo

MILANO, 29 MAR – Il Cda del Creval, “esaminati termini e condizioni” dell’Opa del Credit Agricole, “tenuto conto delle fairness opinion rilasciate dagli advisor finanziari BofA Securities e Mediobanca , pur riconoscendo che l’integrazione di una banca commerciale solida e ben posizionata quale è il Creval con un gruppo bancario” come l’Agricole “possa generare benefici, ritiene che il corrispettivo dell’offerta” di “10,50 euro per azione non sia congruo da un punto di vista finanziario”. Il titolo Creval, a seguito dell’annuncio dell’offerta da parte del Credit Agricle, “ha trattato – viene sottolineato – costantemente a significativo premio rispetto al corrispettivo” di 10,5 euro ad azione. “Aspetto che evidenzia che il mercato appare ritenere il corrispettivo dell’offerta non espressivo di una valorizzazione adeguata”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati