EconomiaPrimo Piano

Crescita Pil, Standard & Poor’s meno ottimista del governo

Per il 2019 stima una crescita del +0,7%

Secondo S&P le stime del governo italiano sulla crescita del Pil sarebbero “ottimistiche”. Mentre il governo gialloverte stima una crescita dell’1% per il 2019, per S&P il Bel Paese va incontro a una crescita del pil più lenta, “al ritmo dello 0,7%, con consumi stabili ma prospettive più basse, soprattutto rispetto agli altri paesi europei, per quanto riguarda gli investimenti”. Lo evidenzia Sylvain Broyer, Chief Emea Economist di S&P in un incontro con la stampa ricordando che la stima per il 2020 del prodotto interno lordo è di un +0,9%.

Tags

Articoli correlati