Economia

Copernicus, inverno in Europa +1 grado su media 1991-2020

ROMA, 07 MAR – L’Europa ha registrato un inverno e un febbraio più caldi della media e l’estensione giornaliera del ghiaccio marino intorno all’Antartide ha raggiunto il valore più basso mai registrato durante il mese di febbraio. Lo indica Copernicus Climate Change Service (C3s), implementato dal Centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine per conto della Commissione europea, spiegando che il periodo invernale per tutta l’Europa è stato di quasi 1 grado centigrado più caldo della media 1991-2020.L’estensione giornaliera del ghiaccio marino intorno all’Antartide ha raggiunto il valore più basso mai registrato. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati