Economia

Cina: inflazione di aprile sale a +2,1%, ai massimi 5 mesi

PECHINO, 11 MAG – L’inflazione in Cina balza a sorpresa del 2,1% annuo ad aprile, ai massimi degli ultimi 5 mesi, più dell’1,5% di marzo e dell’1,8% atteso dagli analisti, mentre i prezzi alla produzione scivolano ai minimi degli ultimi 12 mesi attestandosi all’8%, (da 8,3% di marzo e contro il 7,7% stimato), segnalando le pressioni sui costi delle materie prime a causa dell’aggressione della Russia ai danni dell’Ucraina e i persistenti problemi della supply chain. I prezzi degli alimentari, secondo l’Ufficio nazionale di statistica, salgono dell’1,9%, per la prima volta in 5 mesi e al ritmo più ampio da ottobre 2020, a causa soprattutto della crescita di verdura, frutta, uova e patate. In rialzo del 2,2% anche la componente non alimentare, confermando gli stessi valori di marzo. Su base mensile, i prezzi al consumo hanno un aumento dello 0,4%, il doppio delle stime di mercato. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati