Economia

Borse, venerdì nero, Europa manda in fumo 265 miliardi

MILANO, 10 GIU – Venerdì nero per le Borse del Vecchio Continente come a Wall Street. L’indice paneuropeo Stoxx 600 ha perso il 2,7% mandando in fumo più di 265 miliardi di euro di capitalizzazione in una seduta. Francoforte ha ceduto il 3,13% e Parigi il 2,83%. Piazza Affari chiude la seduta con un tonfo del 5,17%. All’indomani della Bce a piegare i listini è stata l’inflazione americana, schizzata a un livello che non vedeva da 40 anni. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati