Economia

Borsa: Milano chiude in calo del 4,1%, bruciati 30 miliardi

MILANO, 24 FEB – Piazza Affari chiude la seduta in forte calo. L’indice Ftse Mib lascia sul terreno il 4,1% a 24.890 punti, al di sotto della soglia psicologica dei 25.000 punti, e torna sui valori di luglio 2020. Il Ftse All Share di Piazza Affari ha chiuso con un calo del 3,99% che equivale a 30,3 miliardi di capitalizzazione ‘bruciati’ in una sola seduta. La perdita, pesante, per l’invasione russa in Ucraina, è tuttavia fuori dalla top ten dei peggiori tonfi. Le maggiori cadute registrate dalla Borsa di Milano sono del 3 marzo 2020 con l’esplodere del covid, quando il Ftse Mib era crollato del 16,9%, e del 24 giugno 2016 con l’esito del referendum sulla Brexit (-12,4%). (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati