Economia

Borsa: Milano cede oltre 3% con banche, male Eni

MILANO, 10 GIU – Nuova forte corrente di vendite sulla Borsa di Milano, che conferma il suo ruolo di ampiamente peggiore d’Europa negli ultimi due giorni: l’indice Ftse Mib cede il 3,2%. Madrid è in calo del 2%, Francoforte dell’1,5%, Parigi dell’1,3%, Londra dell’1,2%, mentre Amsterdam cede l’1,1%. Sempre sotto pressione i titoli di Stato italiani, con il rendimento del Btp a 10 anni al 3,63% e lo spread con il Bund tedesco a 223 punti base. Vendite soprattutto sulle banche, con diverse sospensioni in asta di liquidità. Bper nel giorno della presentazione del nuovo piano industriale perde il 9%, Unicredit, Banco Bpm e Intesa oscillano su cali attorno al 6%. Sullo stesso piano Iveco, con Eni che perde cinque punti percentuali. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati