Economia

Bce: alta inflazione, cresce il gap tra ricchi e poveri

ROMA, 09 NOV – L’alta inflazione concentrata su energia e elementari in Europa sta provocando una frattura fra classi di reddito, con un differenziale nell’impatto fra le fasce di reddito più povera e più benestante che è ai massimi dal 2006. E che spiega “il rialzo del numero delle famiglie che si aspettano di dover pagare in ritardo le bollette”. Lo rileva uno studio della Bce sulla base della Consumers Expectations Survey, da cui emerge che, di fronte allo stesso rialzo di spesa energetica, “la riduzione dei risparmi nelle famiglie del quintile di redditi più basso è oltre cinque-sei volte quella delle famiglie nel quintile più alto”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati