Economia

Assarmatori:”Fit for 55″ rischia di affossare i nostri porti

ROMA, 04 FEB – “Noi armatori siamo fortemente sostenitori della decarbonizzazione, siamo consapevoli di essere sempre più protagonisti di un mondo che richiede investimenti in tecnologie, ricerca e sviluppo. Ma un’impostazione punitiva fiscalmente come quella di ‘Fit for 55’ rischia di affossare i nostri porti, impone nuove tasse, che oggi è inevitabile pagare in mancanza di tecnologie alternative”. L’ha affermato il presidente di Assarmatori Stefano Messina, intervenendo al webinair promosso da Uniport “Piano Marshall dei Porti e le modalità di attuazione”, che ha messo a confronto rappresentanti di istituzioni, associazioni e mondo imprenditoriale sul tema degli investimenti previsti nel Pnrr. Con il pacchetto “Fit for 55” l’Unione europea mira alla riduzione del 55% delle emissioni entro il 2030. “Giusto che ci siano delle norme – ha aggiunto Messina – ma che ci mettano in condizione di usare le tecnologie disponibili. Se costano di più pagheremo di più, certo, con il rischio che costi di più anche il trasporto”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati