Economia

Algeria, un tetto al prezzo del gas destabilizza il mercato

MILANO, 20 DIC – Un tetto al prezzo del gas “destabilizza il mercato” mentre “mercati del gas aperti, trasparenti e senza restrizioni e non discriminatori sono più che una necessità”. Lo ha detto il ministro dell’Energia algerino, Mohamed Arkab, nel corso di un discorso ad Algeri alla presenza, tra l’altro, della vice ministra dell’Economia tedesca, Franziska Brantner, riferisce Bloomberg. Assicurare più investimenti “dipende da una cornice legale trasparente e non discriminatoria, sostenuta da chiare politiche finanziarie e ambientali nel campo dell’energia”, ha aggiunto Arkab. Nel 2021 l’Algeria è stato il principale fornitore di gas all’Europa dopo Russia e Norvegia. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati