Economia

Acqua: Onu, sale al 74% popolazione che usa quella potabile

ROMA, 21 MAR – La percentuale della popolazione mondiale che utilizza acqua potabile sicura è cresciuta dal 70% al 74%, tra il 2015 e il 2020 ma ancora permangono notevoli differenze tra regioni e all’interno delle stesse, secondo il rapporto di Nazioni Unite e Unesco per la Giornata dell’acqua ‘Acque sotterranee. Rendere visibile la risorsa invisibile’. Nello stesso arco di tempo l’utilizzo di servizi igienico-sanitari sicuri da parte della popolazione mondiale è passato dal 47% al 53% tra il 2015 e il 2020. Secondo il JMP (Joint Monitoring Programme for Water Supply and Sanitation – il programma congiunto di monitoraggio dell’approvvigionamento idrico e dei servizi igienico-sanitari di Oms e Unicef) nel 2020 la percentuale della popolazione mondiale che disponeva di strutture essenziali per il lavaggio delle mani con acqua e sapone in casa era pari al 71%. “L’importanza di queste strutture – si legge nel rapporto – è cresciuta considerevolmente a seguito della pandemia di Covid-19, dato che lavarsi le mani di frequente viene considerata una pratica in grado di ridurre in modo notevole la trasmissione del virus”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati