Meteorologia

Veloce tregua dai temporali martedì, ma sono in arrivo nuove piogge

Temperature in picchiata in tutta Italia con valori in alcuni casi al di sotto della media

Il maltempo oggi insiste al Centro-Sud con temporali, vento e aria fredda. Domani – affermano i meteorologi di iconameteo.it – è atteso un velocissimo miglioramento, ma già tra mercoledì e giovedì una nuova perturbazione coinvolgerà gran parte d’Italia con forti piogge.

Previsioni per le prossime ore

Nel corso della giornata cielo molto nuvoloso atmosfera instabile al Sud e sulle Isole, con elevato rischio di rovesci e locali temporali così come su regioni centrali adriatiche, Umbria, bassa Toscana, Lazio e Sardegna.
Torna il sole sul Nordovest mentre sul resto del settore si può osservare nuvolosità variabile. Temperature: massime in diminuzione al Centro-Sud e sulla Sicilia; in lieve rialzo su Lombardia e Triveneto. Clima fresco per il periodo al Centro-Nord e sulla Sardegna dove i valori risulteranno inferiori alla norma anche di 4-5 gradi.

Previsioni per domani 

Al Centro-Nord tempo inizialmente soleggiato, eccetto un po’ di nuvole residue sul medio Adriatico. Verso sera tendenza a un aumento delle nubi al Nord-Ovest e sulle regioni centrali tirreniche; nella notte possibili locali piogge su Val d’Aosta, Piemonte, settore ligure e basso Lazio. Al Sud e sulle Isole nubi sparse fin dal mattino, alternate comunque a schiarite. Possibili piogge anche su Campania e Calabria tirrenica e dal pomeriggio anche su Sardegna e Puglia meridionale. Temperature quasi ovunque in diminuzione nelle minime; massime in ulteriore lieve calo sul Sud peninsulare. Valori in generale al di sotto della norma e clima freddo al primo mattino al Centro-Nord.

Previsioni per mercoledì

Nuovo peggioramento del tempo a partire dai settori occidentali. Al mattino si avrà qualche schiarita al Nord-Est e sul medio Adriatico. Molte nuvole altrove con piogge e locali rovesci su regioni di Nord-Ovest, specie in Liguria, nord-ovest della Toscana, Lazio, Campania e settori nord occidentali di Calabria e Sardegna.

Nel pomeriggio precipitazioni sparse, localmente anche a carattere di rovesci o temporali, su Liguria, regioni tirreniche fino alla Campania, Umbria e Sardegna; locali piogge possibili anche su Lombardia e Alpi occidentali, dove la quota neve si assesterà intorno ai 1600-1800 metri. In serata il maltempo insiste in Sardegna, Toscana, Lazio, Umbria, nord della Campania con tendenza a estendersi gradualmente su gran parte del Nord, ad iniziare da Emilia Romagna, basso Piemonte e bassa Lombardia. Localmente i fenomeni saranno intensi, associati a possibili nubifragi o temporali. Temperature in calo al Nord, in aumento invece su medio Adriatico, al Sud e in Sicilia. Valori inferiori alla norma al Centro-Nord e in Sardegna, fino a 23-24 gradi invece nelle regioni meridionali.

Tags

Articoli correlati