CronacaMeteorologiaVideo

VIDEO – Tornado in Campania: ci sono stati diversi feriti

Sdraio e lettini prendono il volo mentre i bagnanti scappano terrorizzati

Ieri una tromba marina ha toccato terra nel Napoletano, diventando un vero e proprio tornado. È successo sul litorale tra Licola e Varcaturo, dove fortissime raffiche di vento hanno spazzato via dalla spiaggia ombrelloni, lettini e sdraio. I bagnanti terrorizzati sono fuggiti, ma una decina di persone, tra cui anche una bambina, hanno riportato ferite e contusioni fortunatamente di lieve entità.
Sono state anche abbattute alcune strutture mobili degli stabilimenti balneari. L’area maggiormente colpita è stata quella del Lido Gallo.

Il video, pubblicato dalla pagina Facebook Tornado in Italia, mostra la fuga dei bagnanti mentre lettini e sdraio prendono letteralmente il volo:

Tornado in Campania

⚠🌪😱#TORNADO IN #CAMPANIAUna #tromba marina ha colpito una spiaggia pochi minuti fa a #Castel #Volturno, sul Litorale Domizio (in provincia di #Caserta), nei pressi del Lido Gallo dove si trovavano centinaia di bagnanti. Diversi i feriti come vedete interessati in pieno dal vortice.Aggiornamento: ci sono state rivolte numerose critiche, spesso da persone che di questi fenomeni non sanno nulla. Volevamo chiarire alcune cose: Per convenzione quando una tromba marina tocca la costa, viene classificata come "tornado" o "tromba d'aria".Si perchè tornado e tromba d'aria sono sinonimi, o meglio, tromba d'aria è semplicemente il termine che si usa in italiano. Non ha assolutamente senso dire che un tornado è una tromba d'aria più intensa perchè per l'intensità è stata inventa la scala Fujita. Inoltre le tipologie di trombe d'aria sono solamente due: medocicloniche e non medocicloniche. Non può essere un dust Devil o diavolo di polvere perchè si è formato sul mare.È probabilmente una tromba marina non medocicloniche che ha toccato la costa, nata da una linea di convergenza (per questo c'è il sereno dietro) e sotto un piccolo comulonembo o addirittura un congesto. Nel caso di cumulo congesto prima dell'arrivo della tromba marina, non ci sarebbero stati fulmini ad avvertire il peggioramento del tempo.PS. Basta con scie comiche e complottismi da 4 soldi. Andate in altri lidi. Video di Giuseppe Nicodemo – Tornado in Italia e Rete Meteo Amatori –

Pubblicato da Tornado in Italia su Sabato 13 luglio 2019

Tags

Articoli correlati