Meteorologia

Meteo, ultimi temporali al Nord: poi caldo e afa! Sud sempre più rovente

L'ondata di caldo prosegue inalterata sulle regioni meridionali mentre al Nord oggi si esauriscono gli ultimi temporali

Sta per aprirsi una fase meteo più stabile e calda anche per le regioni del Nord, interessate negli ultimi giorni da un intenso maltempo. La tregua dalle piogge è destinata a durare poco perché già nel weekend una nuova perturbazione potrebbe avvicinarsi. Al Sud prosegue invece inalterata la terza ondata di caldo della stagione – affermano i meteorologi di iconameteo.it -, con l’Anticiclone africano in ulteriore rinforzo: picchi di 40 gradi sempre più diffusi. Nella prima parte della prossima settimana la situazione non cambierà per le regioni meridionali mentre al Centro e in Sardegna potrebbe verificarsi una parziale attenuazione della calura.

Previsioni meteo per le prossime ore

Nuvoloso al Nord-Ovest con qualche rovescio o temporale su Val d’Aosta, alto Piemonte e alta Lombardia; non è escluso qualche isolato rovescio anche sulla Liguria centrale. Al Nord-Est ampie schiarite, ma con tendenza a un aumento delle nubi a partire da Emilia e Alpi. Tempo più stabile e soleggiato al Centro-Sud con solo qualche annuvolamento su Toscana occidentale, Marche e Abruzzo. Nel pomeriggio possibili isolati e brevi rovesci o temporali lungo le Alpi e in Emilia. In serata residui rovesci solo sul Friuli.
Temperature stazionarie o in leggero aumento: valori ancora non oltre i 30 gradi al Nord-Ovest; punte fino ai 35 gradi al Nord-Est, specie in Emilia Romagna, e fino ai 36-37 gradi al Centro; caldo intenso al Sud e sulle Isole dove le massime saranno comprese fra i 34 e punte prossime ai 40 gradi.
Venti: moderati di Scirocco sul settore occidentale e settentrionale del mar Tirreno e nel Canale di Sardegna; in generale deboli, salvo rinforzi di brezza altrove.
Mari: fino a mossi i mari intorno alla Sardegna, l’alto Tirreno e il Ligure orientale; calmi o poco mossi gli altri bacini.

Previsioni meteo per giovedì 

Giornata in generale stabile e soleggiata, fatta eccezione per qualche annuvolamento al Nord, più compatto a ridosso dei rilievi e sulla pianura piemontese, ma senza precipitazioni rilevanti.
Temperature stazionarie o in ulteriore leggero rialzo; massime fino a 32-33 gradi sulla bassa pianura al Nord-Ovest, fino a 34-36 gradi al Nord-Est, specie in Emilia Romagna, fino a 36-37 gradi al Centro e di nuovo fino a locali picchi di 38-40 gradi al Sud e sulle isole maggiori, specie nelle zone interne.
Venti in prevalenza deboli, con locali rinforzi di brezza.
Mari in generale calmi o poco mossi; localmente mosso il Tirreno centro-settentrionale.

Previsioni per venerdì

Un po’ di nuvole su Alpi, Nord-Ovest e alta pianura, con possibili piogge o temporali inizialmente isolati fra alto Piemonte e Val d’Aosta, ma tendenti a divenire più diffusi nel pomeriggio, in particolare lungo l’arco alpino e localmente anche sulle fasce pedemontane. In tutto il resto dell’Italia tempo generalmente stabile e soleggiato.
Temperature stazionarie o in ulteriore lieve aumento; caldo ancora molto intenso al Sud e sulle Isole, dove si raggiungeranno picchi intorno ai 40 gradi; punte fino a 36-38 gradi al Centro e in Emilia Romagna; valori inferiori sul resto del Nord, ma con afa in aumento.
Venti in prevalenza deboli con locali rinforzi di brezza.
Mari: localmente mossi il Tirreno centrale ed il Canale di Sicilia; calmi o poco mossi gli altri bacini.

Tags

Articoli correlati