MeteorologiaPrimo Piano

Meteo, la nuova settimana si apre all’insegna di forte maltempo: rischio di nubifragi

Un profondo vortice di bassa pressione causerà forti piogge, temporali e venti fino a burrascosi

Domenica parziale miglioramento del tempo, grazie all’allontanamento dell’ultima perturbazione (numero 4 del mese), favorendo un parziale e temporaneo miglioramento del tempo. Tuttavia si vedranno già le avvisaglie di una nuova ondata di maltempo, con prime piogge in Sardegna e Liguria, in estensione in serata anche al medio versante tirrenico, per l’avvicinarsi di una perturbazione che poi tra lunedì e martedì riporterà la pioggia su gran parte d’Italia, con nevicate anche abbondanti sulle zone alpine, mentre le temperature rimarranno vicine ai valori medi stagionali. Attenzione: non si esclude il rischio di nubifragi. Nel dettaglio, lunedì nuvole su gran parte d’Italia, con piogge sparse e intermittenti su tutte le regioni settentrionali, Toscana, Lazio, Calabria e Sicilia (qui più insistenti, con anche la possibilità di temporali); qualche nevicata sulle Alpi oltre 1200-1400 metri. Temperature massime in calo al Nord, in leggero aumento invece al Sud e Isole. All’inizio della prossima settimana assisteremo probabilmente alla formazione di una intensa circolazione di bassa pressione con centro inizialmente posizionato a ovest della Sardegna. L’evoluzione di questo vortice depressionario resta ancora un po’ incerta, così come i dettagli della previsione. In ogni caso, l’evoluzione più probabile è che, tra martedì e mercoledì, questo vortice si avvicinerà ulteriormente all’Italia, determinando un sensibile peggioramento del tempo. Le giornate di martedì e mercoledì, pertanto, potrebbero essere critiche per le forti piogge e i venti decisamente intensi. Anche il resto della settimana non vedrà un miglioramento del tempo e il ritorno dell’alta pressione. Altre perturbazioni infatti potrebbero raggiungere il nostro Paese.

 

Tags

Articoli correlati