Meteorologia

Meteo, Italia nella morsa del maltempo: rischio nubifragi

Nessuna tregua dal maltempo, che resterà protagonista anche nel periodo dell'Immacolata

Un’intensa perturbazione, la seconda di questo movimentato mese di dicembre, sta influenzando le condizioni meteo in buona parte dell’Italia e nel corso del weekend rischia di provocare nubifragi in diverse regioni.

Come spiegano i meteorologi di IconaMeteo.it., “mentre l’estremo Nord-Ovest vivrà una brevissima tregua, oggi assisteremo a situazioni di marcato maltempo nelle regioni centrali di ponente, in Sardegna, e soprattutto al Nord-Est. Nel settore alpino orientale e nelle vicine pianure quantitativi di precipitazione tra i 100 e i 200 mm si tradurranno in ulteriori nevicate in quota molto abbondanti (picchi intorno al metro e mezzo), e molta pioggia alle basse quote che potrà creare situazioni di criticità nell’alto Veneto, in Friuli e lungo i fiumi ingrossati fino alle coste. Per la giornata di oggi è stata diramata l’allerta rossa in tre regioni: il bollettino.
I forti e umidi venti di Scirocco che soffieranno con raffiche burrascose costituiranno un ulteriore elemento di criticità lungo le coste con mare molto agitato, forti mareggiate, acqua alta e conseguente difficoltà di deflusso alla foce dei fiumi.
Tra la notte prossima e la giornata di domani verranno coinvolte anche le regioni del medio Adriatico e quelle meridionali, con una fase molto instabile e rovesci o temporali anche forti. Precipitazioni moderate o forti insisteranno anche all’estremo Nord-Est fino al pomeriggio di domenica, in successiva attenuazione. Nessun miglioramento in vista per il periodo dell’Immacolata: la terza perturbazione del mese investirà l’Italia tra la notte di lunedì e la giornata di martedì 8 dicembre, con un altro carico di piogge e nevicate sulle Alpi, anche a quote basse all’estremo Nord-Ovest. Il clima resterà invernale al Nord e sarà più fresco anche al Centro-Sud”.

Controlla gli aggiornamenti su www.iconameteo.it 

Tags

Articoli correlati