Meteorologia

Meteo, intenso maltempo sull’Italia: piogge e neve in arrivo! Le tempistiche

Scena meteo caratterizzata da molte piogge già in avvio di settimana, ma il peggioramento più intenso è atteso tra mercoledì e giovedì

Il maltempo torna a caratterizzare la scena meteo sull’Italia dopo una breve parentesi stabile e prevalentemente soleggiata. Molte piogge già in avvio di settimana per effetto della perturbazione n.6 di novembre, ma un peggioramento meteo più intenso si profila tra mercoledì e giovedì quando farà il suo ingresso un’altra perturbazione atlantica (n.7) in arrivo dalla Penisola Iberica. Le precipitazioni coinvolgeranno inizialmente la Sardegna, la Liguria e il medio Tirreno – affermano i meteorologi di IconaMeteo.it -, mentre la parte più attiva transiterà su tutto il Paese tra giovedì e le prime ore di venerdì con piogge intense e nevicate abbondanti sulle Alpi.

Previsioni per le prossime ore

Cielo molto nuvoloso o coperto al Centro-Nord con alcune precipitazioni, in prevalenza deboli, sparse e intermittenti. In serata i fenomeni tenderanno a concentrarsi nelle regioni di Nordovest e sulle Marche.
Nuvolosità irregolare al Sud e sulle Isole, con maggiori spazi soleggiati in Calabria e, dal pomeriggio, sulla Sicilia centro-orientale; qualche pioggia o rovescio isolato più probabile su Campania e Sardegna e, in mattinata, anche su Puglia meridionale, sud ed est della Sicilia.
Temperature: massime in lieve calo al Nord, sulle regioni centrali tirreniche, su Sardegna e Campania; senza variazioni di rilievo altrove.
Venti: moderati o tesi di Libeccio su Mar Ionio, Canale di Sicilia, Salento, Canale d’Otranto e Tirreno meridionale settore ovest; Bora in rinforzo in serata sull’alto Adriatico e Tramontana in Liguria; in prevalenza deboli altrove.
Mari: mosso il Ligure occidentale, il Tirreno centro-meridionale, il Mare e Canale di Sardegna, i mari del Sud; a fine giornata tenderà a diventare mosso o molto mosso l’Adriatico settentrionale; in generale poco mossi o calmi i restanti bacini.

Meteo per domani, martedì 23 novembre

Sulle regioni di Nordest e, dal pomeriggio, anche sull’Emilia Romagna tempo prevalentemente soleggiato, con cielo sereno o poco nuvoloso. Schiarite sempre più ampie si osserveranno dal pomeriggio su Toscana e Liguria, in serata anche su Calabria meridionale e Sicilia. Nel resto del Paese il cielo si presenterà nuvoloso o molto nuvoloso. Nel corso della giornata le precipitazioni, in forma intermittente, saranno più probabili sulle regioni del medio e basso versante adriatico; al mattino precipitazioni residue anche sul Piemonte occidentale e meridionale (nevose sulle Alpi sopra 1400 m circa), sulla costa del basso Lazio, nell’ovest della Sicilia e nel nordest della Sardegna.
Temperature: senza grosse variazioni. Valori massimi non oltre i 12-13 gradi al Nord, fino a 17-20 gradi sul versante tirrenico, al Sud e sulle Isole.
Venti: da moderati a tesi da nord o nordest su Adriatico e Tirreno centro-settentrionali, Romagna, Liguria, Marche, Umbria e Toscana; per lo più deboli altrove.
Mari: calmi o poco mossi il basso Adriatico, il Golfo di Taranto e, sotto costa, il Ligure orientale; mossi i restanti bacini, fino a molto mossi l’Adriatico centro-settentrionale, il Tirreno centrale e, al largo, il settore ovest del mar Ligure.

Meteo per mercoledì 24 novembre

Tempo prevalentemente soleggiato in Toscana e su gran parte del Nord con residui annuvolamenti in Romagna e all’estremo Nordovest. Nuvolosità irregolare nel resto d’Italia, più compatta sul medio Adriatico e tra il basso Lazio e la Campania. Deboli piogge sporadiche su Abruzzo, Molise, Foggiano e basso Ionio. Dal pomeriggio tendenza a peggioramento con locali piogge sulla Sardegna. In serata piogge anche moderate nell’ovest dell’isola, nuvole in aumento anche nel settore tirrenico a al Nordovest con possibili rovesci in costa tra il basso Lazio e il nord della Campania; locali piogge nel resto del Lazio, sulla bassa Toscana e nel Ponente ligure. Primi fiocchi di neve oltre i 1100 m circa nelle Alpi Marittime.
Temperature: minime in calo al Centro-Nord, con valori all’alba localmente vicini allo zero sulle regioni settentrionali. Massime in leggera flessione al Nordest, senza grosse variazioni altrove; valori tra 16 e 21 gradi sul versante tirrenico, al Sud e sulle Isole.
Venti: moderati o tesi di Tramontana nel Ponente ligure, fino a moderati orientali su Sardegna, basso Lazio e Campania, per lo più deboli altrove. A fine giornata venti meridionali in rinforzo su Tirreno, Sicilia, Ionio e basso Adriatico.
Mari: calmi o poco mossi l’Adriatico settentrionale e il settore est del Ligure; mossi i restanti bacini, fino a molto mossi il mare di Sardegna e il Ligure occidentale.

Tags

Articoli correlati