MeteorologiaPrimo Piano

Meteo, il mese di agosto sta finendo. Possiamo spingerci a inizio settembre?

Agosto si conclude con tempo instabile e temperature oltre la norma. Tra domenica e lunedì sarà possibile un nuovo generale peggioramento del tempo

La settimana prosegue all’insegna di un clima pienamente estivo e spesso afoso, con temperature in molti casi oltre i 30 gradi, valori che restano superiori alle medie stagionali, ma senza picchi di caldo eccessivo. Il passaggio sull’Italia di una debole perturbazione atlantica (n.6 di agosto) causerà una nuova accentuazione dell’instabilità, quindi un aumento del rischio di piogge e temporali in molte aree del Paese, con i fenomeni più forti e insistenti sulla Sardegna.

L’atmosfera rimarrà instabile anche nel fine settimana con effetti in termini di locali rovesci e temporali soprattutto nelle aree montuose, sia alpine che in quelle interne del Centro-Sud. Sabato in particolare acquazzoni e temporali saranno più probabili nel pomeriggio attorno ai rilievi del Nord, lungo la dorsale appenninica, nelle zone interne di Toscana e Lazio, nel nord della Sicilia e sulla Sardegna. In Pianura Padana e lungo i litorali del Nord e della penisola il tempo risulterà abbastanza soleggiato. Domenica si profila al momento una condizione di instabilità molto simile al sabato ma con le tendenza ad un ulteriore peggioramento nella seconda parte della giornata, a partire dalle regioni tirreniche con rovesci e temporali che potrebbero coinvolgere anche le aree costiere di Toscana, Lazio e Campania. Si tratta di un peggioramento legato a una nuova perturbazione atlantica (n.1 di settembre) che potrebbe investire tutto il nostro Paese all’inizio della prossima settimana. La previsioni mostrano ancora margini di incertezza, per maggiori dettagli seguite gli aggiornamenti. Dal punto di vista termico il clima si manterrà di stampo estivo ancora per diversi giorni con temperature oltre la norma e valori pomeridiani che potranno superare i 30 gradi.

Tags

Articoli correlati