Meteorologia

Meteo, forte maltempo sull’Italia: le zone a rischio

Italia nella morsa del maltempo anche nel giorno dell'Immacolata

“La violenta perturbazione numero 2 di dicembre continua a influenzare le condizioni meteo sull’Italia – affermano i meteorologi di IconaMeteo.it –, e il tempo resterà molto perturbato ancora per le prossime 12-18 ore, con il rischio di precipitazioni molto intense, forti temporali e locali nubifragi.

In particolare prosegue l’allerta massima nel settore di Nord-Est, tra il nord del Veneto e del Friuli, dove i nuovi quantitativi di precipitazione attesi per oggi (nevosi in quota), in aggiunta a quelli ingenti delle ultime 48 ore, potranno aggravare ulteriormente la situazione dei bacini e dei corsi d’acqua. I forti e umidi venti di Scirocco, che stanno ancora soffiando con raffiche fino a tempestose, costituiscono un ulteriore elemento di criticità lungo le coste, mentre il mare agitato, le mareggiate e l’acqua alta in laguna rendono assai difficoltoso il normale deflusso alla foce dei fiumi. La corrente sciroccale andrà attenuandosi a partire da questa sera, insieme ad un allontanamento verso est della perturbazione: ne conseguirà un lieve e temporaneo miglioramento del tempo nella giornata di lunedì, più evidente sulle regioni adriatiche. Ma il ponte dell’Immacolata si concluderà con il maltempo: un’altra attiva perturbazione atlantica (la numero 3 di dicembre) investirà il nostro Paese nella giornata di martedì, con le prime avvisaglie lunedì notte sulla Sardegna, in un contesto climatico sempre invernale al Nord e un po’ più fresco anche al Centro-Sud”.

ALLERTA ROSSA IN 3 REGIONI: il bollettino

NEVE ABBONDANTE E VENTO INTENSO, PERICOLO VALANGHE MOLTO ELEVATO. È codice rosso

Tags

Articoli correlati