CronacaMeteorologia

Meteo. Domenica raffiche di tempesta e onde di oltre 5 metri: le zone più a rischio

In alcune zone le raffiche potranno superare i 100 km orari

Domenica l’Italia sarà investita dalla intensa perturbazione numero 2 di novembre, che provocherà un brusco peggioramento delle condizioni meteo.

Nelle prossime ore è attesa una notevole intensificazione dei venti, soprattutto di Libeccio, che soffieranno con forza su tutte le coste della Penisola e delle Isole esposte a ponente. In particolare il vento sarà forte soprattutto sulla Liguria di Levante, sulle coste tirreniche dalla Toscana alla Campania e sui litorali di Sicilia meridionale e Sardegna occidentale. Tutte zone in cui domani il rischio di mareggiate sarà notevole.

domenica vento onde
Immagine: ventusky

Con il forte vento si intensificherà anche il moto ondoso: i mari, soprattutto il Ligure e il Tirreno, saranno molto mossi o agitati e le onde potranno superare i 4 metri di altezza non solo al largo, ma anche in prossimità dei litorali. Le onde più alte si osserveranno probabilmente sul mare di Corsica e sul mare e canale di Sardegna, dove potrebbero addirittura superare i 5 metri.

Sul mare il vento soffierà intenso, con raffiche che al largo potranno raggiungere i 90 km orari. Le raffiche più spaventose sono però attese sulla Dorsale Appenninica, che domani potrà essere spazzata da raffiche di tempesta che potranno anche superare i 100 km orari. Vento intenso anche sui settori occidentali dell’Arco Alpino dove, soprattutto tra sera e notte, si potranno raggiungere raffiche tempestose oltre i 100 km/h.

Tags

Articoli correlati