CronacaItaliaMeteorologiaPrimo Piano

Meteo, ci attende un weekend di forte maltempo: le zone più colpite

Dopo la perturbazione n. 8 di novembre, giungerà la n. 9, ben più intensa e insidiosa: tutti i dettagli

Dopo le piogge di giovedì e venerdì, il tempo è destinato a peggiorare in modo deciso nel weekend per l’arrivo di un’intensa perturbazione, associata alla formazione di una profonda depressione sul Mediterraneo centro occidentale. Assisteremo a una nuova fase di forti venti di scirocco sui nostri mari e a nuovi episodi di precipitazioni abbondanti. In particolare: piogge intense sabato su Piemonte e Ponente Ligure (con neve solo a quote medio alte); forti piogge e possibili temporali domenica sulle regioni del Sud, specie nel settore dell’alto Ionio. Nel dettaglio, venerdì al mattino schiarite all’estremo Sud e sul versante adriatico, cielo in prevalenza altrove. Piogge o locali rovesci su Levante ligure, Campania, fascia costiera del Lazio e della Toscana, ovest Sardegna. Deboli precipitazioni sparse sul nord del Piemonte, nord della Lombardia, pianura veneta. Neve sopra 1200-1400 metri. Nel pomeriggio ancora qualche debole pioggia su Campania, su Nordovest ed estremo Nord-Est. Tra tardo pomeriggio e sera peggiora in Piemonte e sulla Liguria. Temperature in lieve aumento, soprattutto al Centro-Sud e sulle Isole. Venti di Scirocco in rinforzo dalla sera sui bacini di Ponente. Durante il fine settimana si scaverà una profonda depressione sul Mediterraneo occidentale, in lento spostamento dal Mar delle Baleari verso il basso Tirreno (la perturbazione n. 9 del mese). In questa situazione assisteremo di nuovo a un sensibile rinforzo dei venti meridionali (soprattutto Scirocco), che sarà seguito da una rotazione a nord-est nella giornata di domenica sul Centro-Nord e sulla Sardegna. Precipitazioni abbondanti sono attese nella giornata di sabato sul Piemonte e sul Ponente ligure. Abbondanti nevicate sulle Alpi occidentali sopra 1300-1600 metri. Nella notte tra sabato e domenica la perturbazione si intensificherà sulla Sicilia e sulla Calabria ionica, dove potranno svilupparsi anche alcuni temporali. Domenica, infine, i forti venti caldi e umidi di Scirocco potranno favorire l’innesco di intensi temporali e forti rovesci sui settori dell’alto Ionio (in particolare sul nord-est Calabria e sulla Basilicata). Consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti per tutti i dettagli.

 

 

 

Tags

Articoli correlati