Meteorologia

Meteo Capodanno: gli ultimi aggiornamenti

“Un robusto campo di alta pressione, centrato tra la Spagna e il Marocco, si sta espandendo anche verso l’Italia a iniziare dalle regioni centro-settentrionali. L’estremo Sud, per oggi ai margini dell’anticiclone, vede ancora la presenza di una vivace ventilazione settentrionale alimentata da una depressione in allontanamento sull’Egeo.

L’alta pressione protesa dal Nord-Africa e la una massa d’aria estremamente mite che l’accompagna saranno gli assoluti protagonisti meteo nei giorni intorno al Capodanno. Sarà un periodo contrassegnato da temperature eccezionalmente alte, in particolare sulle Alpi dove lo scarto potrebbe essere anche di 10-15 gradi oltre le medie stagionali, e da una diffusa stabilità. Vi saranno quindi le condizioni favorevoli all’accumulo di inquinanti e alla formazione di nebbia o nubi molto basse localmente anche persistenti – avvertono i meteorologi di IconaMeteo.it –, specie in Valle Padana, sull’alto Adriatico e nel settore ligure. Nelle aree nebbiose le temperature diurne rimarranno più contenute rendendo meno evidente l’anomalia termica positiva. Secondo le attuali proiezioni un indebolimento significativo dell’anticiclone non dovrebbe avvenire prima del 4 o 5 di gennaio”.

Controlla le previsioni meteo per Capodanno su www.iconameteo.it

Tags

Articoli correlati