Meteorologia

Meteo, peggioramento in vista: arriva la prima perturbazione dell’anno

“La fase anticiclonica caratterizzata da condizioni meteo stabili e clima mite si avvia alla conclusione – avvertono i meteorologi di IconaMeteo.it -. Questa sera un sistema perturbato atlantico a carattere di fronte freddo si avvicinerà alle Alpi, preceduto in giornata da correnti umide che porteranno un po’ di pioggia sul settore orientale dell’area ligure. Tra la notte ed il mattino di mercoledì questa attiva perturbazione darà origine a precipitazioni significative soprattutto sulla Lombardia e sul Nord-Est, poi dal pomeriggio anche in Toscana, sul Lazio e in Umbria, mentre il limite delle nevicate sulle Alpi centro-orientali scenderà anche al di sotto dei 1000 metri.  In tutta l’Italia inoltre si assisterà ad un sensibile rinforzo dei venti (Maestrale burrascoso sul mare di Sardegna, intenso Foen sul Nord-Ovest, forte libeccio sul mar Ligure), che spazzerà via nebbie e inquinanti.

Nel giorno dell’Epifania, giovedì 6 gennaio, a ridosso dell’Italia si formerà un vortice depressionario che manterrà condizioni di tempo variabile soprattutto al Centro-Sud, ma con precipitazioni a carattere più isolato; le eventuali nevicate interesseranno l’Appennino centrale e romagnolo fino a 500-700 metri. Sempre da giovedì, sull’Italia inizierà gradualmente ad affluire aria più fredda e pertanto le temperature sono destinate a ritornare su valori più consoni alla stagione”.

Controlla le previsioni meteo per il tuo comune e gli aggiornamenti per l’Epifania su www.iconameteo.it

Tags

Articoli correlati