ItaliaMeteorologia

Maltempo e piogge al Centro-Sud: nel weekend ancora tempo variabile

Oggi piogge, temporali e raffiche di vento sferzeranno sulle regioni centrali. Domani situazione più tranquilla, ma occhio all'arrivo di una nuova perturbazione

Forte maltempo in atto sulle nostre regioni. Dopo aver attraversato le regioni del Nord, la perturbazione numero 1 di giugno coinvolgerà oggi il Centro-Sud con piogge, temporali e forti raffiche di vento. La giornata di domani – affermano i meteorologi di IconaMeteo – si presenterà meteorologicamente più tranquilla in diverse zone ma il Nord Italia sarà minacciato dall’arrivo di una nuova perturbazione (n.2) che lunedì si estenderà anche al Centro Italia, alla Sardegna e al nord della Campania.

Previsioni per le prossime ore: maltempo al Centro-Sud 

Le prossime ore saranno dunque caratterizzate da un tempo perturbato sulle regioni del Centro-Sud, mentre al Nord-Ovest si rivedrà il sole; dal pomeriggio il tempo migliorerà anche in Emilia Romagna.

Al Sud e in Sicilia cielo molto nuvoloso e tempo localmente perturbato, con piogge o rovesci possibili nell’arco della giornata in tutte le regioni. Forti temporali con possibili nubifragi in particolare tra Campania, Basilicata e Nord-Ovest della Calabria. In serata i fenomeni si concentrano tra alto Ionio e Puglia meridionale.

Temperature in calo nelle regioni centrali, anche sensibile al Sud e nelle Isole.

Previsioni per il weekend: ancora tempo instabile e variabile

La giornata di sabato si presenterà con un tempo più tranquillo in molte zone: al Centro-Sud e nelle Isole tempo in prevalenza soleggiato. Al Nord condizioni di spiccata variabilità, con spazi soleggiati più ampi al mattino in val padana e lungo la costa adriatica.

Da metà giornata sviluppo di rovesci e locali temporali nel settore alpino e prealpino; dal tardo pomeriggio o dalla sera saranno coinvolte anche le pianure di Piemonte, Lombardia e Veneto. In serata e nella notte locali rovesci anche tra la Liguria di levante e il vicino Appennino toscano.

Nella giornata di domenica si sentiranno maggiormente i primi effetti della nuova perturbazione (n. 2 di giugno) con numerose piogge o temporali, specie da metà giornata, sulle regioni del Nord e sull’alta Toscana. Da segnalare la possibilità di qualche locale pioggia nel sud della Sardegna e nelle zone interne appenniniche del Centro.

Temperature in calo al Nord, in ulteriore lieve aumento al Centro-Sud, dove si potranno raggiungere valori intorno ai 30 gradi in Sardegna e Sicilia.

Tags

Articoli correlati