Meteorologia

Lunedì maltempo in pausa al Nord, ma per poco! Caldo intenso al Sud

Sarà un inizio di settimana con qualche occasione pioggia al Nord, dove un peggioramento più marcato si profila tra martedì e mercoledì

Il maltempo sta interessando oggi le regioni del Nord con forti precipitazioni, raffiche di vento e a tratti anche grandine. Temperature in calo, in alcuni casi anche inferiori alle medie stagionali. La perturbazione numero 8 interesserà marginalmente anche il Centro, dove l’ondata di calore risulterà parzialmente attenuata così come in Sardegna. Al Sud e in Sicilia – affermano i meteorologi di iconameteo.it -, insiste invece il caldo rovente, con picchi di 42 gradi. A inizio settimana temporanea e parziale attenuazione del caldo lungo l’Adriatico e sul basso Tirreno e, tra martedì e mercoledì, nuovo peggioramento del tempo al Nord.

Meteo per le prossime ore

Al Nord inizio di giornata localmente instabile con fenomeni poi in parziale attenuazione, ma ancora possibili nel pomeriggio soprattutto su Alpi, Piemonte occidentale, Liguria centro-orientale, Val Padana centrale, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Tendenza a un generale miglioramento in serata, eccetto in Friuli Venezia Giulia dove insisterà qualche temporale. Al Centro nuvolosità variabile associata inizialmente anche a brevi rovesci o temporali tra alta Toscana e Lazio. Al Sud e nelle Isole tempo più stabile e soleggiato, con solo il transito di qualche annuvolamento, più significativo in Sardegna.
Temperature massime in calo deciso al Nord, regioni centrali tirreniche e Sardegna centro-occidentale. Valori in ulteriore temporaneo aumento lungo il medio Adriatico, al Sud e in Sicilia con picchi dai 37 ai 42 gradi.
Venti di Libeccio in sensibile rinforzo sul mar Ligure e lungo la penisola e Maestrale in Sardegna; locali forti raffiche nelle aree temporalesche.
Mari: fino a molto mossi il Ligure e il Mare di Sardegna, mossi il Canale di Sardegna e il medio e alto Tirreno; ancora in prevalenza poco mossi i restanti bacini.

Meteo per domani, lunedì 2 agosto

Tempo in prevalenza stabile al Centro-Sud, con il sole alternato al passaggio di innocui strati nuvolosi, soprattutto sulle isole e al Sud; nubi sparse al Nord, con maggiore nuvolosità a ridosso di Alpi e Prealpi, in Liguria, bassa Lombardia, Emilia e all’estremo Nord-Est, con occasionali rovesci o brevi temporali su Levante Ligure, ovest Emilia, Alpi lombarde e orientali, Veneto e Friuli Venezia Giulia.
Temperature in calo nei valori minimi al Centro-Nord e Sardegna; massime in rialzo all’estremo Nord-Ovest, in calo lungo l’Adriatico e sul basso Tirreno, dove si osserverà una temporanea attenuazione dell’ondata di caldo.
Venti tesi di Libeccio sul basso Mar Ligure; moderato Maestrale sul Tirreno meridionale; in rinforzo da est sul Canale di Sardegna; per lo più deboli altrove.
Mari: mossi il mar Ligure e il Tirreno; moto ondoso in aumento dal pomeriggio sul Canale di Sardegna; in prevalenza poco mossi Adriatico e Ionio.

Meteo per martedì 

L’arrivo di una nuova perturbazione sul Nord Italia interrompe la breve tregua dal maltempo, riportando condizioni di instabilità, con rovesci e temporali possibili fin dal mattino al Nord-Ovest; tra pomeriggio e sera temporali diffusi nelle regioni settentrionali, tranne in Emilia Romagna, dove saranno meno probabili. I temporali più intensi, con forti raffiche, sono previsti su Lombardia e Alpi centro-orientali. Questa perturbazione coinvolgerà, con un aumento delle nuvole, anche la Sardegna e il resto della Penisola, tranne probabilmente l’estremo Sud e la Sicilia. Qualche pioggia o rovescio sarà quindi possibile anche su Sardegna, basso Lazio, Appennino abruzzese e Molise.
Temperature massime in lieve calo nelle aree interessate dal peggioramento; caldo ancora intenso al Sud e in Sicilia.
Ventoso nel Tirreno meridionale e nei Canali delle Isole.

Tags

Articoli correlati