ItaliaMeteorologia

L’autunno prende piede al Centro-Nord con piogge e temporali

Al Sud resiste ancora il clima estivo, ma il calo termico generale non tarderà ad arrivare

L’autunno prende piede al Centro-Nord con piogge e temporali, sia oggi che domani. Al Sud e in Sicilia tempo più stabile con temperature ancora oltre la norma e clima estivo. Da metà settimana si prevede una fase di forte maltempo con decisa variazione termica: dapprima temporanea risalita delle temperature su medio Adriatico, Sud e Sicilia e successivamente deciso calo termico in tutto il Paese.

Meteo per le prossime ore

Nuvolosità densa al Nordovest, in Emilia e sulle regioni del versante centrale tirrenico, più variabile altrove con qualche temporanea schiarita, anche ampia, al Sud e in Sicilia. Nel pomeriggio instabilità più diffusa: rischio di rovesci o temporali soprattutto su Alpi, Piemonte, nord Appennino, Emilia, zone interne e adriatiche del Centro; fenomeni più isolati su coste liguri, pianura lombarda, Veneto, Campania, nord della Puglia, nordest della Sardegna e monti della Sicilia. Temperature massime per lo più in lieve calo, eccetto all’estremo Sud e in Sicilia; al Centro-Nord valori non oltre i 24-26 gradi, al Sud e in Sicilia punte vicine ai 30 gradi.

Meteo per domani

Cielo da nuvoloso a molto nuvoloso al Nord, su Toscana, Umbria e Lazio con tempo molto instabile ed alto rischio di precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, più diffuse e frequenti da metà giornata. Nel resto del Paese si avrà una nuvolosità più irregolare, intervallata da ampie schiarite, specie al mattino e al Sud. Non si escludono occasionali e brevi rovesci su Sardegna settentrionale, Sicilia, Salento e coste campane nel corso della giornata. Temperature: massime per lo più in leggera diminuzione. Valori prossimi alla norma al Centro-Nord, ancora al di sopra al Sud e sulla Sicilia dove si potranno di poco superare i 30 gradi.

Meteo per mercoledì

Mercoledì si avrà tempo parzialmente soleggiato su Emilia centro-orientale, Romagna, medio e basso versante adriatico, al Sud e sulle Isole maggiori. Tuttavia, nel corso della giornata, non sono esclusi occasionali e brevi rovesci su Puglia meridionale, Appennino calabro, zone interne della Sicilia e nordovest della Sardegna. Nelle restanti regioni tempo variabile con rischio di rovesci e temporali, più probabili e frequenti su Alpi centrali, Nord-Est, Levante ligure, alta Toscana, Lazio e Umbria. Temperature: massime in aumento sulle regioni centrali adriatiche, al Sud e sulle Isole, senza grandi variazioni altrove. Valori fino a 30-33 gradi su regioni meridionali, Sicilia e Sardegna.

Tags

Articoli correlati