Meteorologia

Italia tra Anticiclone africano e nuova perturbazione: le zone a rischio temporali

L'aria molto calda di origine sahariana che accompagna l'alta pressione ha dato il via alla terza ondata di caldo della stagione

L’Italia in questo weekend sarà divisa tra caldo intenso e temporali. Da una parte, infatti, assistiamo all’espansione dell’Anticiclone africano con temperature che si spingeranno fino a picchi di 40 gradi in Sardegna e oltre i 35 gradi al Centro-Sud. Dall’altra, la perturbazione numero 6 del mese, proveniente dalla Francia – affermano i meteorologi di iconameteo.it -, farà gradualmente aumentare l’instabilità lungo l’arco alpino e sulle regioni di Nord-Ovest con il rischio di forti temporali tra domani e lunedì.

Previsioni meteo per le prossime ore

Su gran parte della pianure del Nord e al Centro-Sud cielo sereno o al più poco nuvoloso per qualche velatura passeggera. Nuvole irregolari fin dal mattino invece nel settore alpino e parte del Nord-Ovest con qualche isolato rovescio o temporale inizialmente su Valle d’Aosta, rilievi piemontesi e nordovest della Lombardia. Nel pomeriggio locali rovesci o temporali possibili lungo le Alpi e le Prealpi con possibili locali sconfinamenti verso la pianura torinese.
Temperature in generale aumento; valori prossimi ai 40°C in Sardegna, altrove possibili punte fra i 34 e i 37 gradi.
Venti di Scirocco in rinforzo e localmente moderati in Sardegna. Altrove venti deboli, salvo rinforzi di brezza.
Mari: quasi tutti calmi o poco mossi; localmente mossi il Canale d’Otranto, il Mare e Canale di Sardegna.

Previsioni meteo per domani, domenica 25 luglio

Al Centro-Sud tempo stabile con cielo sereno, soprattutto al Sud e in Sicilia; transito di nubi medio alte localmente dense sulla Sardegna e sulle regioni centrali. La nuvolosità diverrà più compatta sul Nord-Ovest e sulle aree alpine, mentre prevarranno ancora le schiarite sull’Emilia e intorno all’alto Adriatico. Al mattino locali rovesci o temporali possibili per lo più fra alto Piemonte e alta Lombardia occidentale; piogge occasionali sulla Liguria centrale. Nel pomeriggio rovesci e temporali sparsi su gran parte dell’arco alpino, in Piemonte e sulla Lombardia occidentale. In serata rovesci e temporali potranno insistere tra il Piemonte occidentale e la Lombardia centro-settentrionale.
Temperature in ulteriore leggero aumento al Centro-Sud: picchi intorno ai 40°C in Sardegna, fra i 34 e i 38 gradi sul resto del Centro-Sud e sulla bassa Pianura Padana. Massime in calo al Nord-Ovest.
Venti di Scirocco in rinforzo, fino a moderati o tesi sui settori occidentali del mar Tirreno.
Mari: mossi o molto mossi mar Ligure, alto Tirreno, mari ad est della Sardegna; da poco mossi a mossi medio e alto Adriatico; calmi o poco mossi i restanti bacini.

Previsioni meteo per lunedì

Cielo in prevalenza sereno in Sicilia e all’estremo Sud. Sul resto del Paese nuvolosità variabile, più densa sulle regioni settentrionali. Nella prime ore del giorno, tra notte e mattino, rovesci e temporali sparsi in Lombardia e sul
Piemonte centro-settentrionale, più isolati su Alpi orientali e Liguria centrale; nel corso della giornata la probabilità di temporali aumenterà anche sull’Emilia (specie nord e ovest della regione) e sul Nord-Est (specialmente su Veneto e aree alpine). Sul Nord-Ovest il tempo resterà variabile, con una nuova possibile accentuazione dell’instabilità dalla sera.
Temperature: in calo al Nord, specie sulle regioni occidentali; in ulteriore leggero rialzo in Sicilia e al Sud.
Venti: tesi di Scirocco sul settore occidentale del mar Tirreno; in generale deboli al Nord, da deboli a moderati meridionali sulle regioni peninsulari e sulle Isole.
Mari: molto mossi l’alto Tirreno, i settori ovest del Tirreno centrale e meridionale: da poco mossi a localmente mossi Adriatico, Canali di Sardegna e di Sicilia; in prevalenza poco mossi i restanti settori.

Tags

Articoli correlati