ItaliaMeteorologia

Italia nel mirino di una serie di perturbazioni, ma nel weekend arriva la svolta

La scena meteo rimane molto dinamica sulle nostre regioni: nei prossimi giorni si profilano nuove piogge

Le perturbazioni si susseguono in rapida sequenza sulle nostre regioni, dove oggi ne agiscono due: una con effetti sul settore alpino e al Nord-Est e l’altra in Sicilia e al Sud. Domani assisteremo a una brevissima tregua – affermano i meteorologi di iconameteo.it -, perché già tra la sera e la giornata di venerdì si profila l’arrivo di altre due perturbazioni, con piogge soprattutto al Nord. Nel weekend la scena meteo cambia completamente grazie al rinforzo dell’alta pressione.

Previsioni meteo per le prossime ore

Piogge sparse nel settore alpino, con quota neve tra 1800 e 2000 metri, Prealpi lombarde e nordovest della Toscana. Qualche pioggia anche nel Reggino e nel nord della Sicilia. Dal pomeriggio tendenza a maggiori schiarite nelle regioni centrali e in Liguria; le piogge si concentrano soprattutto al Nordest e sul basso Tirreno, in attenuazione poi in serata. Temperature massime in lieve diminuzione nel settore alpino, al Sud e in Sicilia, in rialzo al Centro e in Sardegna. Venti sud-occidentali in rinforzo, da deboli a moderati, ma con raffiche anche forti tra il Mar Ligure, l’Appennino settentrionale, il nord della Toscana e la Romagna; venti tesi da ovest nelle vallate alpine occidentali.

Previsioni meteo per domani, giovedì 6 maggio

Giornata caratterizzata da tempo prevalentemente soleggiato sulla maggioranza delle regioni. Al mattino un po’ di nubi su Alpi occidentali, Nord-Est, Levante Ligure, Toscana settentrionale; nuvolosità in aumento sulla Sicilia.
Nel pomeriggio addensamento della nuvolosità anche in Sicilia, accompagnato da deboli piogge isolate sul settore occidentale dell’isola; nubi in aumento sulla Calabria e sulle aree alpine di confine del Nord-Ovest, con prime piogge in valle d’Aosta e sulle valli ossolane. La sera le nubi si addenseranno anche sul resto dell’arco alpino e lungo le Prealpi; piogge su alto Piemonte, valle d’Aosta, Alpi centrali di confine con limite della neve oltre i 2000 metri circa; deboli piogge isolate sulle Alpi friulane e nell’entroterra dell’alta Toscana. Temperature senza grandi variazioni; il clima sarà primaverile su tutto il Paese. Venti: fino a forti di Libeccio sul mar Ligure; deboli o al più moderati altrove. Mari: molto mosso il mar ligure, localmente mossi l’alto Adriatico e l’alto Tirreno, poco mossi gli altri mari.

Previsioni meteo per venerdì

Al mattino tempo prevalentemente soleggiato sulle regioni centro meridionali con un po’ di nuvole solo su alta Toscana, nord delle Marche, Calabria e Sicilia; schiarite sulle pianure dell’estremo Nord-Ovest e sul Ponente Ligure. Piogge sparse sulle Alpi, più intense su quelle orientali, su Levante Ligure e nordovest della Toscana. In giornata il transito del fronte freddo darà origine a qualche rovescio o isolato temporale anche sulle pianure del Nord-Est, specie su Friuli Venezia Giulia e Veneto orientale, mentre migliora in gran parte del Nord-Ovest; fenomeni occasionali sull’Emilia. In Sicilia possibili rovesci isolati sui rilievi.
Temperature in lieve rialzo. Venti: forte Libeccio sul mar Ligure; venti moderati meridionali sull’Italia centrale con locali rinforzi sull’Appennino e sui settori adriatici; Foehn nelle valli alpine occidentali. Mari: il mar Ligure risulterà molto mosso o agitato: mossi l’Adriatico settentrionale ed il Tirreno centro settentrionale.

Tags

Articoli correlati