Meteorologia

Il super-tifone Hagibis punta dritto verso il Giappone: venti a 315km/h

La struttura ha avuto uno sviluppo esplosivo. Preoccupazione per il Gran Premio del Giappone

Il Tifone Hagibis inizia a fare paura e punta verso il Giappone. Nelle ultime ore ha raggiunto la massima potenza, ed è paragonabile a un uragano di categoria 5. Hagibis è ora potenzialmente distruttivo come l’uragano Dorian che ha devastato una vasta zona delle Bahamas alla fine dello scorso mese di agosto.  Il tifone ha avuto uno sviluppo rapidissimo, di tipo esplosivo, che l’ha portato in sole 36 ore ore a passare da “semplice” tempesta tropicale alla potenza attuale con venti a 260 km/h e raffiche addirittura fino a 315 km/h. L’occhio di questa struttura è relativamente piccolo, con i suoi 10 km di diametro e ha appena attraversato le isole Marianne settentrionali e ora si trova a ovest dell’Arcipelago.

Il tifone dovrebbe arrivare nel Giappone meridionale intorno a sabato 12 ottobre, probabilmente come tifone di categoria 2. In questo settore sarà  alto il rischio di forti mareggiate, piogge battenti, venti forti e un’onda di tempesta devastante. C’è grande preoccupazione anche perché proprio questo weekend è previsto l’appuntamento di  Formula 1 con il Gran Premio di Suzuka.

Tags

Articoli correlati